L’eccesso e la misura: dal dolore al disagio