Il design tra sostenibilità e globalizzazione