Le criticità del post, il caso EXPO 2015