Nullum... sine nomine saxum. Lucano e le 'rovine' della storia