Vengo a vivere da te. Enclavi/exclavi: l''altro' e il rapporto con lo spazio urbano