Il comune è una speranza. Noi credevamo di Mario Martone