La nota commenta la sentenza delle Sezioni unite sul delitto di pornografia minorile, la quale ritiene che non sia più necessario, viste le nuove formulazioni della disposizione, l’accertamento del pericolo di diffusione del materiale pedopornografico. Nell’articolo si ritiene che sarebbe stata piuttosto preferibile la identificazione di un reato di pericolo presunto, ma non nei casi di “pornografia domestica”, nei quali potrebbe ancora applicarsi il delitto previsto dall’art. 600-quater c.p.

ROMANO, B. (2019). La pornografia minorile nella (nuova) lettura delle Sezioni unite: dal pericolo concreto al reato di danno..

La pornografia minorile nella (nuova) lettura delle Sezioni unite: dal pericolo concreto al reato di danno.

ROMANO, B
2019-01-01

Abstract

La nota commenta la sentenza delle Sezioni unite sul delitto di pornografia minorile, la quale ritiene che non sia più necessario, viste le nuove formulazioni della disposizione, l’accertamento del pericolo di diffusione del materiale pedopornografico. Nell’articolo si ritiene che sarebbe stata piuttosto preferibile la identificazione di un reato di pericolo presunto, ma non nei casi di “pornografia domestica”, nei quali potrebbe ancora applicarsi il delitto previsto dall’art. 600-quater c.p.
Settore IUS/17 - Diritto Penale
ROMANO, B. (2019). La pornografia minorile nella (nuova) lettura delle Sezioni unite: dal pericolo concreto al reato di danno..
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
B. Romano, Cass. pen. 2019.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Nota a Cass. pen. SEZ. UN. - UD. 31 MAGGIO 2018 (DEP. 15 NOVEMBRE 2018), N. 51815
Dimensione 5.4 MB
Formato Adobe PDF
5.4 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/350795
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact