Un "nuovo mondo". Fenici e greci