Il silenzio della città e l’esercizio dell’ascolto