A proposito di una 'Roma in costume amazzonico' del Museo di Sabratha: alcune considerazioni