Dalla risorgenza alla standardizzazione? L'Unesco fa scuola