Il Fiume Oreto, tra ri-equilibrio e connessione territoriale