Sul contributo della scienza penalistica alla costruzione di un diritto penale europeo