Le architetture domestiche nella città delle migrazioni