This paper reflects about the gender and age inequalities that influence the access to the labor market on the one hand and reproductive ones on the other. Maternity and work often arise as choices excluding one another due for the inadequacy of care services especially in the South of Italy. The essay reviews some laws of the last years for encourage the work-life balance and ana- lyzes the presence of the services for children in Palermo. The case study of the municipality of Palermo shows a general lack of services and a pro- gressive reduction of public nurseries and kindergarten, despite the economic investments of the last decades at institutional level. It points out how many obstacles persist that discour- age female participation in the labor market, but above all discourage procreative choices in the couples “dual earner”, with negative effects on future generational balances.

Questo saggio riflette su come le diseguaglianze in tema di genere e classi d’età influenzino l’accesso al mercato del lavoro, ma, soprattutto, la sfera riproduttiva. Maternità e professione si pongono spesso come scelte escludentesi l’un l’altro per l’inadeguatezza dei servizi di cura soprattutto nel Meridione. Il saggio passa in rassegna le leggi che a livello nazionale e regionale hanno cercato di favorire la conciliazione famiglia-lavoro nelle famiglie dual earner. Analizza poi la presenza di tali servizi per l’infanzia in Palermo, negli ultimi anni. Il case study del comune di Palermo evidenzia una generale esiguità dei servizi e una pro- gressiva diminuzione degli asili nido pubblici, nonostante gli investimenti economici degli ultimi decenni. Rileva come persistano numerosi ostacoli che scoraggiano la partecipazione femminile al mercato del lavoro ma, soprattutto, che scoraggiano le scelte procreative con effetti negativi sui futuri equilibri generazionali in chiave macro-sistemica.

Ignazia Bartholini (2017). Work-life balance e servizi per la prima infanzia. Un’analisi di contesto in tema di welfare locale. WELFARE E ERGONOMIA(1/2017), 88-104.

Work-life balance e servizi per la prima infanzia. Un’analisi di contesto in tema di welfare locale.

Ignazia Bartholini
2017

Abstract

Questo saggio riflette su come le diseguaglianze in tema di genere e classi d’età influenzino l’accesso al mercato del lavoro, ma, soprattutto, la sfera riproduttiva. Maternità e professione si pongono spesso come scelte escludentesi l’un l’altro per l’inadeguatezza dei servizi di cura soprattutto nel Meridione. Il saggio passa in rassegna le leggi che a livello nazionale e regionale hanno cercato di favorire la conciliazione famiglia-lavoro nelle famiglie dual earner. Analizza poi la presenza di tali servizi per l’infanzia in Palermo, negli ultimi anni. Il case study del comune di Palermo evidenzia una generale esiguità dei servizi e una pro- gressiva diminuzione degli asili nido pubblici, nonostante gli investimenti economici degli ultimi decenni. Rileva come persistano numerosi ostacoli che scoraggiano la partecipazione femminile al mercato del lavoro ma, soprattutto, che scoraggiano le scelte procreative con effetti negativi sui futuri equilibri generazionali in chiave macro-sistemica.
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
Ignazia Bartholini (2017). Work-life balance e servizi per la prima infanzia. Un’analisi di contesto in tema di welfare locale. WELFARE E ERGONOMIA(1/2017), 88-104.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Work-life balance e servizi_per_la_prima_infanzia.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: articolo in forma integrale corredato da copertina rivista e indice
Dimensione 761.88 kB
Formato Adobe PDF
761.88 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/280671
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact