PER UNA TEOSOFIA DELLA CARNE