This paper wants to offers a perlustrative recognition on the 'state of the studies', concerning to the Arab-Norman architecture of Palermo, admissed by Unesco in 2015 and explain a research in progress which, starting from re-cognition of the peculiarities of the restoration work carried out on it, consisting of the identification of authentic material-constructive values and / or reconstruction, it orients itself to develop a concrete proposal of filing for a more conscious knowledge. She, moreover, wants contribute to real enhancement through the use of targeted communication strategies that use innovative means capable, on one hand, to attracting the greatest possible number of users, on the other hand, to plan further interventions of conservation coherent with the previous data. The product that you want to achieve is that of a Bank-data that allows the "networking" of monumental emergencies, that become the virtual itineraries waypoint, which can be implemented periodically and whose boards meet the cataloging needs and documentation but with reference at geo-referred systems, compatible with the conservation and management of heritage and with need of usability, real and virtual.

Il saggio costituisce una aggiornata ricognizione sullo "stato degli studi", relativo al patrimonio architettonico di età normanna a Palermo. L'articolo, inoltre, vuole contribuire al miglioramento reale attraverso l'uso di strategie di comunicazione mirate che utilizzano mezzi innovativi capaci, da un lato, di attrarre il maggior numero possibile di utenti, dall'altro, di pianificare ulteriori interventi di conservazione coerenti con il precedente dati. Così come raccomanda l’ultima" Dichiarazione di Firenze, del patrimonio e del paesaggio come valori umani (2014) che, insistendo sul valore di 'conoscenze tradizionali', invita a guidare lo sviluppo di strumenti innovativi, entro gli obiettivi dei loro settori, proprio per evitare il progresso solipsistico delle conoscenze nei settori tecnologici e non nelle pratiche di conservazione

PRESCIA, R., SCIANNA, A. (2017). Il patrimonio arabo-normanno: stato delle conoscenze e proposte innovative. ANANKE(n° speciale Geores 2017), 88-92.

Il patrimonio arabo-normanno: stato delle conoscenze e proposte innovative

PRESCIA, Renata;SCIANNA, Andrea
2017

Abstract

Il saggio costituisce una aggiornata ricognizione sullo "stato degli studi", relativo al patrimonio architettonico di età normanna a Palermo. L'articolo, inoltre, vuole contribuire al miglioramento reale attraverso l'uso di strategie di comunicazione mirate che utilizzano mezzi innovativi capaci, da un lato, di attrarre il maggior numero possibile di utenti, dall'altro, di pianificare ulteriori interventi di conservazione coerenti con il precedente dati. Così come raccomanda l’ultima" Dichiarazione di Firenze, del patrimonio e del paesaggio come valori umani (2014) che, insistendo sul valore di 'conoscenze tradizionali', invita a guidare lo sviluppo di strumenti innovativi, entro gli obiettivi dei loro settori, proprio per evitare il progresso solipsistico delle conoscenze nei settori tecnologici e non nelle pratiche di conservazione
Settore ICAR/19 - Restauro
PRESCIA, R., SCIANNA, A. (2017). Il patrimonio arabo-normanno: stato delle conoscenze e proposte innovative. ANANKE(n° speciale Geores 2017), 88-92.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ANANKEPrescia R., Scianna A. 2017.pdf

accesso aperto

Dimensione 1.12 MB
Formato Adobe PDF
1.12 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/271809
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact