Il tracciato stradale che attraversa il territorio siciliano e connette Palermo ad Agrigento oltre che ad essere infrastruttura tout-court, può essere visto come un nastro che si svolge lungo situazioni molto diverse. Attraversando a volte, ammirando da lontano altre, oltre che il paesaggio inteso banalmente come territorio naturale, non antropizzato, anche la geografia del suolo costituita dalla trama dei campi della campagna agricola, il sistema degli insediamenti rurali, le aree industriali, e diversi piccoli centri urbani che hanno con la strada a volte rapporto di prossimità, altre di lontananza. Centri, cosiddetti minori molto diversi per loro localizzazione topografica e fisica ma anche per tradizioni e specificità culturali. Se si analizzano le singole situazioni, si trovano ovviamente le distinzioni date dalle peculiarità di ogni singolo centro (cul- turali, paesaggistiche, geo-morfologiche, naturali, architettoniche) ma in linea generale è possibile, al contrario, trovare delle costanti nelle criticità che trovano nel progetto di ogni singola situazione declinazioni e forma di tipo specifico

Acierno, V. (2015). Declinazioni e strategie di progetto nei centri minori. In A. Margagliotta (a cura di), Strada Paesaggio Città. La città in estensione tra Palermo e Agrigento (pp. 51-52). Roma : Gangemi.

Declinazioni e strategie di progetto nei centri minori

Acierno, Valentina
2015-01-01

Abstract

Il tracciato stradale che attraversa il territorio siciliano e connette Palermo ad Agrigento oltre che ad essere infrastruttura tout-court, può essere visto come un nastro che si svolge lungo situazioni molto diverse. Attraversando a volte, ammirando da lontano altre, oltre che il paesaggio inteso banalmente come territorio naturale, non antropizzato, anche la geografia del suolo costituita dalla trama dei campi della campagna agricola, il sistema degli insediamenti rurali, le aree industriali, e diversi piccoli centri urbani che hanno con la strada a volte rapporto di prossimità, altre di lontananza. Centri, cosiddetti minori molto diversi per loro localizzazione topografica e fisica ma anche per tradizioni e specificità culturali. Se si analizzano le singole situazioni, si trovano ovviamente le distinzioni date dalle peculiarità di ogni singolo centro (cul- turali, paesaggistiche, geo-morfologiche, naturali, architettoniche) ma in linea generale è possibile, al contrario, trovare delle costanti nelle criticità che trovano nel progetto di ogni singola situazione declinazioni e forma di tipo specifico
Settore ICAR/14 - Composizione Architettonica E Urbana
Acierno, V. (2015). Declinazioni e strategie di progetto nei centri minori. In A. Margagliotta (a cura di), Strada Paesaggio Città. La città in estensione tra Palermo e Agrigento (pp. 51-52). Roma : Gangemi.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
V. Acierno, Strada Paesaggio Città.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Articolo completo
Dimensione 578.34 kB
Formato Adobe PDF
578.34 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/254869
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact