La protezione del “contraente debole” e le pratiche commerciali scorrette nell’erogazione del servizio idrico