Un sistema agroecologico vive anche grazie agli uccelli