In the last 15 years households’ energy expenditures have significantly increased causing a reduction of consumption of energy commodities that increased households’ vulnerability in order to buy a minimum set of energy commodities (so called energy poverty). In 2014 almost 1.9 million of households were energy poor. Since 2009 Italy has been running two means-tested programs targeting energy poverty, namely the «bonus elettrico» and the «bonus gas». The estimated eligible population is around 3.9 million of households, with almost 1.5 million effectively benefiting from these policies. However, there is evidence that the programs are only marginally tackling the problem, leading to a review of the existing policies.

Negli ultimi 15 anni la spesa energetica delle famiglie italiane è significativamente cresciuta, aggravando la difficoltà delle famiglie più vulnerabili ad acquistare un paniere minimo di servizi energetici con ricadute negative sul loro benessere (c.d. povertà energetica). Si stima che nel 2014 tale condizione avrebbe riguardato circa 1,9 milioni di famiglie. Sin dal 2009 esistono dei programmi ad hoc per il contrasto alla povertà energetica, il bonus elettrico e il bonus gas, condizionati a specifiche soglie dell’ISEE. La platea delle famiglie beneficiarie nel 2014 era di circa 1,5 milioni a fronte di 3,9 milioni potenzialmente beneficiarie sulla base dell’ISEE. Tuttavia, vi è evidenza che l’attuale formulazione dei bonus incida solo marginalmente sul fenomeno della povertà energetica.

Amenta, C., Lavecchia, L. (2017). La povertà energetica delle famiglie italiane. ENERGIA, 2017(2), 26-33.

La povertà energetica delle famiglie italiane

AMENTA, Carlo;LAVECCHIA, Luciano
2017

Abstract

Negli ultimi 15 anni la spesa energetica delle famiglie italiane è significativamente cresciuta, aggravando la difficoltà delle famiglie più vulnerabili ad acquistare un paniere minimo di servizi energetici con ricadute negative sul loro benessere (c.d. povertà energetica). Si stima che nel 2014 tale condizione avrebbe riguardato circa 1,9 milioni di famiglie. Sin dal 2009 esistono dei programmi ad hoc per il contrasto alla povertà energetica, il bonus elettrico e il bonus gas, condizionati a specifiche soglie dell’ISEE. La platea delle famiglie beneficiarie nel 2014 era di circa 1,5 milioni a fronte di 3,9 milioni potenzialmente beneficiarie sulla base dell’ISEE. Tuttavia, vi è evidenza che l’attuale formulazione dei bonus incida solo marginalmente sul fenomeno della povertà energetica.
Amenta, C., Lavecchia, L. (2017). La povertà energetica delle famiglie italiane. ENERGIA, 2017(2), 26-33.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La povertà energetica delle famiglie italiane.pdf

Solo gestori archvio

Dimensione 2.87 MB
Formato Adobe PDF
2.87 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
La povertà energetica delle famiglie italiane (ruotato).pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: pdf con pagine ruotate per lettura più agevole
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 2.87 MB
Formato Adobe PDF
2.87 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/244059
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact