il saggio affronta il tema dei rimedi esperibili in caso di licenziamento illegittimo per insubordinazione. Nella giurisprudenza di legittimità, infatti, in tema di licenziamento per giusta causa o per giustificato motivo, non puo` considerarsi come insubordinazione (la cui nozione e` ristretta, in ogni ambito, alla condotta di chi rifiuti di ottemperare ad una direttiva o ad un ordine, giustificato e legittimo, di svolgere una diversa attivita` o un diverso compito), la destinazione del tempo retribuito dal datore di lavoro e i beni aziendali a scopi personali, con connesso uso di una macchina, riguardo alla quale non si e` ricevuta adeguata formazione. Il connesso giudizio di proporzionalita` o adeguatezza della sanzione all’illecito commesso – istituzionalmente rimesso al giudice di merito – si sostanzia nella valutazione della gravita` dell’inadempimento imputato al lavoratore in relazione al concreto rapporto ed a tutte le circostanze del caso. Il saggio analizza due tra le più recenti pronunce della Corte di Cassazione sul tema.

Nicolosi, (2017). Insubordinazione del lavoratore, licenziamento illegittimo e rimedi esperibili. GIURISPRUDENZA ITALIANA, 145-156.

Insubordinazione del lavoratore, licenziamento illegittimo e rimedi esperibili

NICOLOSI, Marina
2017

Abstract

il saggio affronta il tema dei rimedi esperibili in caso di licenziamento illegittimo per insubordinazione. Nella giurisprudenza di legittimità, infatti, in tema di licenziamento per giusta causa o per giustificato motivo, non puo` considerarsi come insubordinazione (la cui nozione e` ristretta, in ogni ambito, alla condotta di chi rifiuti di ottemperare ad una direttiva o ad un ordine, giustificato e legittimo, di svolgere una diversa attivita` o un diverso compito), la destinazione del tempo retribuito dal datore di lavoro e i beni aziendali a scopi personali, con connesso uso di una macchina, riguardo alla quale non si e` ricevuta adeguata formazione. Il connesso giudizio di proporzionalita` o adeguatezza della sanzione all’illecito commesso – istituzionalmente rimesso al giudice di merito – si sostanzia nella valutazione della gravita` dell’inadempimento imputato al lavoratore in relazione al concreto rapporto ed a tutte le circostanze del caso. Il saggio analizza due tra le più recenti pronunce della Corte di Cassazione sul tema.
Settore IUS/07 - Diritto Del Lavoro
Nicolosi, (2017). Insubordinazione del lavoratore, licenziamento illegittimo e rimedi esperibili. GIURISPRUDENZA ITALIANA, 145-156.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
giurit_2017_1-4-15.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 143.33 kB
Formato Adobe PDF
143.33 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/226963
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact