In-situ treatment of nitrates contaminated plumes by means of biotrench, filled with materials able to promote the biological denitrification, is nowadays considered as an affordable alternative among the possible applicable technologies. Previous studies highlighted that olive nut, due to its high content of organic carbon as well as of lignin, resulted capable to promote significant removal efficiency. The paper reports the results of an experimental lab scale study carried out with a column filled with a blend of olive nut, sand and soil and feed in continuous with water artificially spiked with nitrates concentration up to 35 mgNO3-N L-1. Despite the low hydraulic retention time the denitrification efficiency resulted very high (up to 99%). Furthermore, the nitrous oxide production was investigated during the experimentation in order to assess the contribution of a such technology to the production of greenhouse gas.

Tra le varie possibilità di intervento per la rimozione dei nitrati dalle acque di falda, notevole interesse suscita il trattamento in situ dei plume contaminati mediante la realizzazione di biotrincee denitrificanti scavate in situ e naturalmente attraversate dalle acque di falda. Tra i materiali di origine organica che sono stati testati per tali applicazioni, il nocciolino di olive è risultato uno dei più idonei alle potenziali applicazioni di pieno campo. Tale tipo di materiale possiede un elevato contenuto di carbonio organico totale, prossimo al 50%, e una percentuale di lignina prossima al 45% in peso. Il lavoro proposto riporta i risultati di una campagna sperimentale eseguita mediante impianto a scala di laboratorio alimentato in continuo con una soluzione artificialmente contaminata da nitrati (fino a 35 mgNO3-L-1). I rendimenti di denitrificazione ottenuti sono stati elevati (fino al 99%), a fronte di tempi di detenzione idraulica relativamente bassi. Durante l’attività sperimentale è stata monitorata anche la produzione di protossido di azoto, ai fini di valutare il contributo di tali sistemi di trattamento all’emissione di gas climalteranti.

Capodici, M., Morici, C., Avona, A., Viviani, G. (2016). Uso del nocciolino di oliva come materiale di riempimento di biotrincee per la denitrificazione biologica in situ di acque di falda. INGEGNERIA DELL'AMBIENTE, 3(Vol. 3 n. 3/2016), 179-185 [10.14672/ida.v3i3.470].

Uso del nocciolino di oliva come materiale di riempimento di biotrincee per la denitrificazione biologica in situ di acque di falda

CAPODICI, Marco
;
MORICI, Claudia;AVONA, Alessia;VIVIANI, Gaspare
2016-01-01

Abstract

In-situ treatment of nitrates contaminated plumes by means of biotrench, filled with materials able to promote the biological denitrification, is nowadays considered as an affordable alternative among the possible applicable technologies. Previous studies highlighted that olive nut, due to its high content of organic carbon as well as of lignin, resulted capable to promote significant removal efficiency. The paper reports the results of an experimental lab scale study carried out with a column filled with a blend of olive nut, sand and soil and feed in continuous with water artificially spiked with nitrates concentration up to 35 mgNO3-N L-1. Despite the low hydraulic retention time the denitrification efficiency resulted very high (up to 99%). Furthermore, the nitrous oxide production was investigated during the experimentation in order to assess the contribution of a such technology to the production of greenhouse gas.
2016
Settore ICAR/03 - Ingegneria Sanitaria-Ambientale
http://dx.doi.org/10.14672/ida.v3i3.470
Capodici, M., Morici, C., Avona, A., Viviani, G. (2016). Uso del nocciolino di oliva come materiale di riempimento di biotrincee per la denitrificazione biologica in situ di acque di falda. INGEGNERIA DELL'AMBIENTE, 3(Vol. 3 n. 3/2016), 179-185 [10.14672/ida.v3i3.470].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
IDA_3_2016.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 433.1 kB
Formato Adobe PDF
433.1 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/217317
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact