Obiettivi. Descrivere l’andamento dei casi di tubercolosi (TB) in Sicilia negli anni 2010-2013. Disegno e partecipanti. Indagine osservazionale delle notifiche di TB relative agli anni 2010-2013 mediante l’analisi dei dati del Sistema informativo delle malattie infettive (SIMI) e indagine epidemiologico-molecolare mediante tipizzazione spoligo- e 24- loci mycobacterial interspersed repetitive units-variable number of tandem repeats (MIRU-VNTR) dei ceppi di Mycobacterium tuberculosis complex (MTBC) isolati a Palermo negli anni 2012-2013. Risultati. Negli anni 2010-2013 sono stati notificati in Sicilia 876 casi di TB con un tasso medio annuale di notifica pari a 4,4 casi per 100.000 abitanti. La proporzione di casi di TB in soggetti nati all’estero è crescente e nel 2012 e 2013 supera quella nella popolazione autoctona. L’età mediana dei pazienti stranieri è risultata significativamente inferiore agli italiani (30,5 vs. 51,2 anni, p <0,001). La distribuzione per classi di età è stata significativamente differente nelle due subpopolazioni, con la proporzione più elevata di casi nelle fascia di età 15-44 anni tra gli stranieri e, al contrario, una distribuzione uniforme dei pazienti italiani tra le fasce di età 15-44, 45-64 e >64 anni. Nell’82,5% dei casi è stata diagnosticata una localizzazione polmonare. La tipizzazione molecolare è stata effettuata su 151 ceppi di MTBC. Mediante spoligotyping essi sono stati attribuiti a 14 differenti lineage e 33 sublineage rappresentati con frequenza diversa tra le due subpopolazioni di pazienti. Soltanto nove ceppi (6,2%) sono stati inclusi in quattro cluster. Sono stati identificati, infine, due ceppi multiresistenti. Conclusioni. L’epidemiologia della TB in Sicilia è complessa e in rapida evoluzione, con una crescente proporzione di casi in soggetti non italiani e una grande eterogeneità dei ceppi di MTBC circolanti. L’integrazione di strumenti convenzionali e molecolari è necessaria per una sorveglianza efficace e un’interpretazione accurata dell’epidemiologia della TB in Sicilia.

Mammina, C., Bonura, C., Barchitta, M., Quattrocchi, A., Palermo, M., Agodi, A. (2014). La sorveglianza della tubercolosi in Sicilia. EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE, 38(6), 83-87.

La sorveglianza della tubercolosi in Sicilia

MAMMINA, Caterina;BONURA, Celestino;
2014-01-01

Abstract

Obiettivi. Descrivere l’andamento dei casi di tubercolosi (TB) in Sicilia negli anni 2010-2013. Disegno e partecipanti. Indagine osservazionale delle notifiche di TB relative agli anni 2010-2013 mediante l’analisi dei dati del Sistema informativo delle malattie infettive (SIMI) e indagine epidemiologico-molecolare mediante tipizzazione spoligo- e 24- loci mycobacterial interspersed repetitive units-variable number of tandem repeats (MIRU-VNTR) dei ceppi di Mycobacterium tuberculosis complex (MTBC) isolati a Palermo negli anni 2012-2013. Risultati. Negli anni 2010-2013 sono stati notificati in Sicilia 876 casi di TB con un tasso medio annuale di notifica pari a 4,4 casi per 100.000 abitanti. La proporzione di casi di TB in soggetti nati all’estero è crescente e nel 2012 e 2013 supera quella nella popolazione autoctona. L’età mediana dei pazienti stranieri è risultata significativamente inferiore agli italiani (30,5 vs. 51,2 anni, p <0,001). La distribuzione per classi di età è stata significativamente differente nelle due subpopolazioni, con la proporzione più elevata di casi nelle fascia di età 15-44 anni tra gli stranieri e, al contrario, una distribuzione uniforme dei pazienti italiani tra le fasce di età 15-44, 45-64 e >64 anni. Nell’82,5% dei casi è stata diagnosticata una localizzazione polmonare. La tipizzazione molecolare è stata effettuata su 151 ceppi di MTBC. Mediante spoligotyping essi sono stati attribuiti a 14 differenti lineage e 33 sublineage rappresentati con frequenza diversa tra le due subpopolazioni di pazienti. Soltanto nove ceppi (6,2%) sono stati inclusi in quattro cluster. Sono stati identificati, infine, due ceppi multiresistenti. Conclusioni. L’epidemiologia della TB in Sicilia è complessa e in rapida evoluzione, con una crescente proporzione di casi in soggetti non italiani e una grande eterogeneità dei ceppi di MTBC circolanti. L’integrazione di strumenti convenzionali e molecolari è necessaria per una sorveglianza efficace e un’interpretazione accurata dell’epidemiologia della TB in Sicilia.
Settore MED/07 - Microbiologia E Microbiologia Clinica
Mammina, C., Bonura, C., Barchitta, M., Quattrocchi, A., Palermo, M., Agodi, A. (2014). La sorveglianza della tubercolosi in Sicilia. EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE, 38(6), 83-87.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Mammina et al. Epid. & Prev..pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
Dimensione 127.96 kB
Formato Adobe PDF
127.96 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/210529
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 3
  • Scopus 6
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact