Il saggio riprende l'analisi schutziana concernente le strutture significative della vita quotidiana, per evidenziare come le "realtà multiple" potenziano, mediante il "principio di rilevanza", la percezione sinottica dei singoli soggetti e la conoscenza come esperienza trascendentale.

Bartholini, I. (1996). Alfred Schütz: un’interpretazione sociologica di confine. In G. Guarnieri, E. Morandi (a cura di), La metodologia nei classici della sociologia (pp. 266-298). Milano : Franco Angeli.

Alfred Schütz: un’interpretazione sociologica di confine

BARTHOLINI, Ignazia Maria
1996

Abstract

Il saggio riprende l'analisi schutziana concernente le strutture significative della vita quotidiana, per evidenziare come le "realtà multiple" potenziano, mediante il "principio di rilevanza", la percezione sinottica dei singoli soggetti e la conoscenza come esperienza trascendentale.
Settore SPS/07 - Sociologia Generale
Bartholini, I. (1996). Alfred Schütz: un’interpretazione sociologica di confine. In G. Guarnieri, E. Morandi (a cura di), La metodologia nei classici della sociologia (pp. 266-298). Milano : Franco Angeli.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
A.Schutz_un'interpretazione_sociologica_di_confine.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Saggio nella sua forma integrale corredato da copertina, quarta e indice.
Dimensione 4.48 MB
Formato Adobe PDF
4.48 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/207069
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact