With reference to examples taken from different types of art – sculpture, mosaic, painting, miniature – and from the literary sources, this study contextualizes some aspects connected to the alimentation, from the Roman world to the Middle Ages. Particularly, through the analysis of a range of monuments (especially from the north-eastern region of the Italian peninsula, for the Roman part), the authors try to retrace the relation between man and food, intended as a unitary cycle, from the hunting and the preparation of food to its consumption on the table. From this it comes to light that its representation rarely is an end in itself, whereas it refers to more meaningful contents.

Con riferimento a esempi di diverse categorie d’arte – sculture, mosaici, dipinti, miniature – e a fonti letterarie, lo studio contestualizza alcuni aspetti legati all’alimentazione, dal mondo romano al Medioevo. In particolare, attraverso l’analisi di una serie di monumenti (per la parte romana provenienti soprattutto dal territorio nord-orientale della penisola italiana), si tenta di ripercorrere il rapporto tra l’uomo e il cibo intendendolo come un ciclo unitario, dalla ricerca e preparazione degli alimenti fino al loro consumo sulla mensa. Da ciò emerge che la rappresentazione del cibo raramente è fine a se stessa, ma rimanda invece a significati più pregnanti.

Rambaldi, S., Porta, P. (2016). Dalla terra alla mensa attraverso l’arte, fra l’età romana e il Medioevo. In G. Cuscito (a cura di), L’alimentazione nell’antichità (pp. 57-84). Trieste : Editreg.

Dalla terra alla mensa attraverso l’arte, fra l’età romana e il Medioevo

RAMBALDI, Simone;
2016-01-01

Abstract

Con riferimento a esempi di diverse categorie d’arte – sculture, mosaici, dipinti, miniature – e a fonti letterarie, lo studio contestualizza alcuni aspetti legati all’alimentazione, dal mondo romano al Medioevo. In particolare, attraverso l’analisi di una serie di monumenti (per la parte romana provenienti soprattutto dal territorio nord-orientale della penisola italiana), si tenta di ripercorrere il rapporto tra l’uomo e il cibo intendendolo come un ciclo unitario, dalla ricerca e preparazione degli alimenti fino al loro consumo sulla mensa. Da ciò emerge che la rappresentazione del cibo raramente è fine a se stessa, ma rimanda invece a significati più pregnanti.
Settore L-ANT/07 - Archeologia Classica
Rambaldi, S., Porta, P. (2016). Dalla terra alla mensa attraverso l’arte, fra l’età romana e il Medioevo. In G. Cuscito (a cura di), L’alimentazione nell’antichità (pp. 57-84). Trieste : Editreg.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
AAAd 84 Rambaldi.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Dimensione 1.73 MB
Formato Adobe PDF
1.73 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/204797
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact