ATTUALE APPROCCIO TERAPEUTICO NEI PAZIENTI CON MALATTIA DI ALZHEIMER