Quando e come valutare la presenza di trombofilia?