Verso la definizione di un modello per l'attuazione del diritto al contraddittorio endoprocedimentale