Difetto di imputabilità e sentenza di non luogo a procedere:un connubio possibile seconda la Suprema Corte