Non c’è forma che non si trasformi, titolava così “Il Sole 24 Ore” un articolo di Anna Li Vigni , studiosa di estetica, apparso nel luglio del 2011. Mi pare una formulazione emblematica per dare l’incipit a questa mia breve nota, ad introduzione di una attività di che vedrà impegnati studiosi, architetti e studenti intorno a temi e questioni che troveranno un campo di indagine privilegiato nel territorio di Palermo. Palermo quindi città come esperimento, in particolare una sua porzione significativa e strategica per il suo sviluppo: il sistema della Costa Sud, da Sant’Erasmo alla borgata marinara di Aspra. Il tema del fronte mare rappresenta per la grande metropoli siciliana un luogo paradigmatico per cogliere le potenzialità e le contraddizioni di una comunità che ha visto un continuo alternarsi di atteggiamenti segnati da disinteresse e senso di abbandono, a momenti di grande slancio nel prefigurare la trasformazione del suo territorio.

Melluso, V. (2014). RE-CYCLE ITALY. PMO RE-VERSE. Non c'è forma che non si trasformi. Palermo, città come esperimento.. In A. Contato, B. Lino, D. Ronsivalle (a cura di), RE-CYCLE ITALY. PMO RE-VERSE. (pp. 6-6). Palermo : 500g edizioni.

RE-CYCLE ITALY. PMO RE-VERSE. Non c'è forma che non si trasformi. Palermo, città come esperimento.

MELLUSO, Vincenzo
2014

Abstract

Non c’è forma che non si trasformi, titolava così “Il Sole 24 Ore” un articolo di Anna Li Vigni , studiosa di estetica, apparso nel luglio del 2011. Mi pare una formulazione emblematica per dare l’incipit a questa mia breve nota, ad introduzione di una attività di che vedrà impegnati studiosi, architetti e studenti intorno a temi e questioni che troveranno un campo di indagine privilegiato nel territorio di Palermo. Palermo quindi città come esperimento, in particolare una sua porzione significativa e strategica per il suo sviluppo: il sistema della Costa Sud, da Sant’Erasmo alla borgata marinara di Aspra. Il tema del fronte mare rappresenta per la grande metropoli siciliana un luogo paradigmatico per cogliere le potenzialità e le contraddizioni di una comunità che ha visto un continuo alternarsi di atteggiamenti segnati da disinteresse e senso di abbandono, a momenti di grande slancio nel prefigurare la trasformazione del suo territorio.
9788899003074
Melluso, V. (2014). RE-CYCLE ITALY. PMO RE-VERSE. Non c'è forma che non si trasformi. Palermo, città come esperimento.. In A. Contato, B. Lino, D. Ronsivalle (a cura di), RE-CYCLE ITALY. PMO RE-VERSE. (pp. 6-6). Palermo : 500g edizioni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RE-VERSE.pdf

accesso aperto

Descrizione: testo+copertina
Dimensione 2.15 MB
Formato Adobe PDF
2.15 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/131692
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact