La crisi del pensiero critico e l'egemonia del mercato