L'identificazione proiettiva nella prospettiva della psicoanalisi contemporanea