Fabbriche di argenteria degli inizi dell'Ottocento: i Contino e i Fecarotta negli appunti di Maria Accascina.