The Portfolio selection Problem (PSP) is concerned deciding in what assets to invest and by how much, minimizing a risk measure and imposing a minimum required return. Although the original formulation (by Markowitz) can be solved by Quadratic Programming, including further real world constraints makes the problem computationally difficult. In this work we propose a hybrid approach in which several distance measures are taken into account to assess the distance between portfolios on the Markowitz Pareto frontier and the Index tracking optimal portfolio, in order to provide the user with a tool to discriminate amongst non-dominated portfolios.

Il problema della selezione del portafoglio (PSP) ha come obiettivo quello di determinare, disponendo di un dato insieme di titoli, il portafoglio che minimizza una misura di rischio per un dato livello di rendimento minimo richiesto. Sebbene nella sua formulazione originaria il PSP può essere risolto utilizzando algoritmi di programmazione lineare o quadratica, l'inclusione di ulteriori vincoli ed obiettivi rende il problema computazionalmente difficile. Nel presente lavoro viene proposto un approccio metaeuristico al PSP in cui vengono considerate diverse misure di distanza tra i portafogli della frontiera efficiente (Mean-Variance) ed il portafoglio ottimo che si ottiene in corrispondenza di una strategia di gestione passiva (Index Tracking) e ciò al fine di fornire all’investitore un ulteriore criterio di selezione tra i portafogli non dominati.

Andria Joseph, D.T.G. (2013). Selezione di Portafoglio e Metaeuristiche. ANNALI DELLA FACOLTÀ DI ECONOMIA. UNIVERSITÀ DI PALERMO, 2013, 147-157.

Selezione di Portafoglio e Metaeuristiche

ANDRIA, Joseph
2013

Abstract

Il problema della selezione del portafoglio (PSP) ha come obiettivo quello di determinare, disponendo di un dato insieme di titoli, il portafoglio che minimizza una misura di rischio per un dato livello di rendimento minimo richiesto. Sebbene nella sua formulazione originaria il PSP può essere risolto utilizzando algoritmi di programmazione lineare o quadratica, l'inclusione di ulteriori vincoli ed obiettivi rende il problema computazionalmente difficile. Nel presente lavoro viene proposto un approccio metaeuristico al PSP in cui vengono considerate diverse misure di distanza tra i portafogli della frontiera efficiente (Mean-Variance) ed il portafoglio ottimo che si ottiene in corrispondenza di una strategia di gestione passiva (Index Tracking) e ciò al fine di fornire all’investitore un ulteriore criterio di selezione tra i portafogli non dominati.
http://portale.unipa.it/dipartimenti/seas/.content/AnnaliFacolta/2013/Annali2013.pdf
Andria Joseph, D.T.G. (2013). Selezione di Portafoglio e Metaeuristiche. ANNALI DELLA FACOLTÀ DI ECONOMIA. UNIVERSITÀ DI PALERMO, 2013, 147-157.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2013 Selezione di Portafoglio e Metaeuristiche - Annali Economia Estratto.pdf

Solo gestori archvio

Dimensione 338.83 kB
Formato Adobe PDF
338.83 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/104406
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact