Il «De Cavichiolo», breve testo dialogico in 76 distici elegiaci, incentrato sull’alterco fra una moglie insoddisfatta e un marito sodomita, ha posto delicati e controversi problemi agli studiosi che se ne sono occupati. Le questioni principali, strettamente correlate e interdipendenti, riguardano la cronologia della "pièce" (con ipotesi oscillanti fra il XII-XIII e il XV secolo) e i rapporti fra essa e la novella boccacciana di Pietro di Vinciolo (Decam. V, 10). L’edizione del «De Cavichiolo» che qui si propone è fondata sulla "recensio" di tutti e sette i manoscritti noti dell’opera. Nell’introduzione sono presentati la trama, il contenuto, i temi e i personaggi del «De Cavichiolo», viene ripercorso l’iter critico a esso relativo, dalla fine dell’Ottocento fino ai giorni nostri, con la valutazione delle diverse opinioni espresse dagli studiosi, vengono analizzati e studiati le fonti e i modelli, la lingua e lo stile, la prosodia e la metrica del breve testo. Dalla disamina emerge come il «De Cavichiolo» non sia una “commedia elegiaca” del XII o XIII secolo, bensì una commedia umanistica del XV secolo (quasi sicuramente dei primi decenni di esso). L’edizione è corredata dalla nota al testo, dalla traduzione italiana a fronte e dalle note di commento.

BISANTI, A. (2013). Anonimo, De Cavichiolo, edizione critica, traduzione e commento a cura di Armando Bisanti. Firenze : SISMEL - Edizioni del Galluzzo.

Anonimo, De Cavichiolo, edizione critica, traduzione e commento a cura di Armando Bisanti

BISANTI, Armando
2013

Abstract

Il «De Cavichiolo», breve testo dialogico in 76 distici elegiaci, incentrato sull’alterco fra una moglie insoddisfatta e un marito sodomita, ha posto delicati e controversi problemi agli studiosi che se ne sono occupati. Le questioni principali, strettamente correlate e interdipendenti, riguardano la cronologia della "pièce" (con ipotesi oscillanti fra il XII-XIII e il XV secolo) e i rapporti fra essa e la novella boccacciana di Pietro di Vinciolo (Decam. V, 10). L’edizione del «De Cavichiolo» che qui si propone è fondata sulla "recensio" di tutti e sette i manoscritti noti dell’opera. Nell’introduzione sono presentati la trama, il contenuto, i temi e i personaggi del «De Cavichiolo», viene ripercorso l’iter critico a esso relativo, dalla fine dell’Ottocento fino ai giorni nostri, con la valutazione delle diverse opinioni espresse dagli studiosi, vengono analizzati e studiati le fonti e i modelli, la lingua e lo stile, la prosodia e la metrica del breve testo. Dalla disamina emerge come il «De Cavichiolo» non sia una “commedia elegiaca” del XII o XIII secolo, bensì una commedia umanistica del XV secolo (quasi sicuramente dei primi decenni di esso). L’edizione è corredata dalla nota al testo, dalla traduzione italiana a fronte e dalle note di commento.
Anonimo
Settore L-FIL-LET/08 - Letteratura Latina Medievale E Umanistica
Anonimo, De Cavichiolo
978-88-8450-495-1
BISANTI, A. (2013). Anonimo, De Cavichiolo, edizione critica, traduzione e commento a cura di Armando Bisanti. Firenze : SISMEL - Edizioni del Galluzzo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/81623
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact