L’obesità fattore o co-fattore di rischio?