Parole fra le sponde: la scrittura ‘adriatica’ di Raffaele Nigro