Autore: Monica Marchetto Come si sia potuta consumare una distanza speculativa così profonda tra due filosofi – Schelling e Hegel –, pur così vicini in uno dei momenti più fecondi della loro ricerca (il famoso periodo della collaborazione jenese), è una questione che presenta ancora oggi lati non solo oscuri, ma addirittura enigmatici. Assumere la natura come nodo tematico attraverso il quale ricostruire la trama intima del rapporto di Schelling con Hegel – con i suoi alti e bassi, i suoi momenti di maggiore e minore intensità – permette non solo di esplicitare i modi in cui si articola la distanza tra i due ma, ancor più, di evidenziare come la contesa sulla natura, nel contrapporre pesantemente le due posizioni, sottolinei in verità il fatto che nessuno dei due avversari rimase indifferente all'altro.

Marchetto, M. (2008). La natura contesa. Schelling critico di Hegel. Pisa : ETS.

La natura contesa. Schelling critico di Hegel

MARCHETTO, Monica
2008-01-01

Abstract

Autore: Monica Marchetto Come si sia potuta consumare una distanza speculativa così profonda tra due filosofi – Schelling e Hegel –, pur così vicini in uno dei momenti più fecondi della loro ricerca (il famoso periodo della collaborazione jenese), è una questione che presenta ancora oggi lati non solo oscuri, ma addirittura enigmatici. Assumere la natura come nodo tematico attraverso il quale ricostruire la trama intima del rapporto di Schelling con Hegel – con i suoi alti e bassi, i suoi momenti di maggiore e minore intensità – permette non solo di esplicitare i modi in cui si articola la distanza tra i due ma, ancor più, di evidenziare come la contesa sulla natura, nel contrapporre pesantemente le due posizioni, sottolinei in verità il fatto che nessuno dei due avversari rimase indifferente all'altro.
Settore M-FIL/03 - Filosofia Morale
Settore M-FIL/01 - Filosofia Teoretica
9788846722072
Marchetto, M. (2008). La natura contesa. Schelling critico di Hegel. Pisa : ETS.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/64830
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact