Le precipitazioni intense costituiscono uno dei principali pericoli naturali perché sono all’origine di processi, come innesco di frane o piene improvvise, che possono rappresentare una grave minaccia per la vita umana. Il problema di determinare la variazione spaziale delle precipitazioni intense e in particolare, di indagare sulle relazioni che intercorrono tra queste e la morfologia del territorio, è molto importante soprattutto per gli studi connessi alla realizzazione di efficienti sistemi di allerta e di allarme. Tuttavia la variabilità delle piogge intense con la morfologia è scarsamente studiata in idrologia. In questo lavoro si intende affrontare l’argomento a scala regionale, assumendo che le precipitazioni intense siano rappresentate dalle curve di probabilità pluviometrica che forniscono il quantile Tennale di assegnata durata come prodotto di un coefficiente di crescita in frequenza per una relazione di potenza che serve a riscalare le medie orarie nelle durate maggiori tramite due parametri, a e n. In tal modo lo studio può essere ricondotto all’analisi della variazione di questi due parametri in funzione di alcuni caratteri morfologici e fisiografici. Lo studio è stato condotto sui dati provenienti da 276 stazioni pluviografiche funzionanti sul territorio siciliano. E’ stata utilizzata sia la regressione stepwise sia la Geographically Weighted Regression (GWR) pervenendo a risultati interessanti.

Caracciolo, D., Lo Conti, F., Francipane, A., Cannarozzo, M., La Loggia, G. (2012). L’INFLUENZA DELLA MORFOLOGIA SULLA DISTRIBUZIONE DELLE PIOGGE INTENSE. In XXXIII Convegno di Idraulica e Costruzioni Idrauliche. Brescia : EdiBios.

L’INFLUENZA DELLA MORFOLOGIA SULLA DISTRIBUZIONE DELLE PIOGGE INTENSE

CARACCIOLO, Domenico;LO CONTI, Francesco;FRANCIPANE, Antonio;CANNAROZZO, Marcella;LA LOGGIA, Goffredo
2012-01-01

Abstract

Le precipitazioni intense costituiscono uno dei principali pericoli naturali perché sono all’origine di processi, come innesco di frane o piene improvvise, che possono rappresentare una grave minaccia per la vita umana. Il problema di determinare la variazione spaziale delle precipitazioni intense e in particolare, di indagare sulle relazioni che intercorrono tra queste e la morfologia del territorio, è molto importante soprattutto per gli studi connessi alla realizzazione di efficienti sistemi di allerta e di allarme. Tuttavia la variabilità delle piogge intense con la morfologia è scarsamente studiata in idrologia. In questo lavoro si intende affrontare l’argomento a scala regionale, assumendo che le precipitazioni intense siano rappresentate dalle curve di probabilità pluviometrica che forniscono il quantile Tennale di assegnata durata come prodotto di un coefficiente di crescita in frequenza per una relazione di potenza che serve a riscalare le medie orarie nelle durate maggiori tramite due parametri, a e n. In tal modo lo studio può essere ricondotto all’analisi della variazione di questi due parametri in funzione di alcuni caratteri morfologici e fisiografici. Lo studio è stato condotto sui dati provenienti da 276 stazioni pluviografiche funzionanti sul territorio siciliano. E’ stata utilizzata sia la regressione stepwise sia la Geographically Weighted Regression (GWR) pervenendo a risultati interessanti.
Settore ICAR/02 - Costruzioni Idrauliche E Marittime E Idrologia
12-set-2012
XXXIII Convegno di Idraulica e Costruzioni Idrauliche
Brescia
10-15 Settembre 2012
XXXIII
280
Caracciolo, D., Lo Conti, F., Francipane, A., Cannarozzo, M., La Loggia, G. (2012). L’INFLUENZA DELLA MORFOLOGIA SULLA DISTRIBUZIONE DELLE PIOGGE INTENSE. In XXXIII Convegno di Idraulica e Costruzioni Idrauliche. Brescia : EdiBios.
Proceedings (atti dei congressi)
Caracciolo, D; Lo Conti, F; Francipane, A; Cannarozzo, M; La Loggia, G
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Caracciolo_et_al_IDRA2012.pdf

accesso aperto

Descrizione: "Articolo"
Dimensione 1.26 MB
Formato Adobe PDF
1.26 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/64478
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact