All’interno del dibattito pedagogico-didattico, la definizione del concetto di competenza rimane una questione aperta, che influenza non solo la pratica scolastica e la riflessione didattica teorica, ma le azioni che le diverse istituzioni responsabili dell’acquisizione, dello sviluppo e del mantenimento delle competenze, sono chiamate a mettere in atto. In questo contesto, uno dei meriti del Framework europeo per le lingue è quello di avere aperto la strada alla sistematizzazione dei modi di descrivere la competenza disciplinare grazie alla batteria di parametri, livelli e descrittori individuati, che ha promosso una univocità terminologica in riferimento alla competenza linguistico-comunicativa delineata e valutata secondo principi comuni e condivisi. Il volume affronta la questione della competenza e della sua centralità nel processo di innovazione dei percorsi educativi e nel quadro del dialogo epistemologico tra Didattica Generale e Didattiche disciplinari, declinate, in questo caso, nel segno del binomio Didattica Generale e Didattica delle Lingue. Alla definizione del costrutto di competenza possono dare un contributo operazioni progettuali quali la creazione di Framework disciplinari come quelli che sono prospettati in questo volume, partendo dall’esperienza del CEFR e studiati per implementare, in funzione della competenza, le azioni di insegnamento, apprendimento e valutazione.

COMPAGNO, G. (2010). Una didattica per competenze. Dal Framework per le lingue al Framework disciplinare.. PALERMO : PALUMBO.

Una didattica per competenze. Dal Framework per le lingue al Framework disciplinare.

COMPAGNO, Giuseppa
2010-01-01

Abstract

All’interno del dibattito pedagogico-didattico, la definizione del concetto di competenza rimane una questione aperta, che influenza non solo la pratica scolastica e la riflessione didattica teorica, ma le azioni che le diverse istituzioni responsabili dell’acquisizione, dello sviluppo e del mantenimento delle competenze, sono chiamate a mettere in atto. In questo contesto, uno dei meriti del Framework europeo per le lingue è quello di avere aperto la strada alla sistematizzazione dei modi di descrivere la competenza disciplinare grazie alla batteria di parametri, livelli e descrittori individuati, che ha promosso una univocità terminologica in riferimento alla competenza linguistico-comunicativa delineata e valutata secondo principi comuni e condivisi. Il volume affronta la questione della competenza e della sua centralità nel processo di innovazione dei percorsi educativi e nel quadro del dialogo epistemologico tra Didattica Generale e Didattiche disciplinari, declinate, in questo caso, nel segno del binomio Didattica Generale e Didattica delle Lingue. Alla definizione del costrutto di competenza possono dare un contributo operazioni progettuali quali la creazione di Framework disciplinari come quelli che sono prospettati in questo volume, partendo dall’esperienza del CEFR e studiati per implementare, in funzione della competenza, le azioni di insegnamento, apprendimento e valutazione.
Settore M-PED/03 - Didattica E Pedagogia Speciale
978-88-6017-087-3
COMPAGNO, G. (2010). Una didattica per competenze. Dal Framework per le lingue al Framework disciplinare.. PALERMO : PALUMBO.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
una didattica per competenze.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 9.82 MB
Formato Adobe PDF
9.82 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/64332
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact