Lo stato costituzionale di diritto e le insidie del pluralismo