Il libro affronta come interpretare e comprendere i luoghi, le pratiche urbane, il ruolo del potere e le culture territoriali sia possibile anche tramite la “fonte non convenzionale” del cinema che, insieme alla fotografia, dal XIX secolo può servire per esplorare in modo dettagliato contesti geografici e territoriali, a volte completando altre confutando le informazioni degli archivi tradizionali, ma di certo entrando a far parte della memoria e dell’immaginario collettivi. Il libro enuncia una vera e propria teoria con le sue regole e i suoi esempi, dall’opera di autori della nostra storia culturale come Ciprì e Maresco, Francesco Rosi e Pier Paolo Pasolini, fino a casi più recenti e ugualmente paradigmatici come la fiction Gomorra. Ambienti e città – New York, Napoli, Parigi, Roma – sono quindi raccontati da molteplici punti di vista, nella tensione fra interni privati ed esterni pubblici, dalle luci e dalle ombre degli “spazi qualunque”, nelle vite dei personaggi, attraverso il linguaggio visivo del cinema che è in grado di aggiungere la dimensione emotiva alla percezione intellettuale.

Schiavo, F. (2022). Lo schermo trasparente : cinema e città. Roma : Castelvecchi Lit edizioni.

Lo schermo trasparente : cinema e città

Schiavo, Flavia
2022-01-01

Abstract

Il libro affronta come interpretare e comprendere i luoghi, le pratiche urbane, il ruolo del potere e le culture territoriali sia possibile anche tramite la “fonte non convenzionale” del cinema che, insieme alla fotografia, dal XIX secolo può servire per esplorare in modo dettagliato contesti geografici e territoriali, a volte completando altre confutando le informazioni degli archivi tradizionali, ma di certo entrando a far parte della memoria e dell’immaginario collettivi. Il libro enuncia una vera e propria teoria con le sue regole e i suoi esempi, dall’opera di autori della nostra storia culturale come Ciprì e Maresco, Francesco Rosi e Pier Paolo Pasolini, fino a casi più recenti e ugualmente paradigmatici come la fiction Gomorra. Ambienti e città – New York, Napoli, Parigi, Roma – sono quindi raccontati da molteplici punti di vista, nella tensione fra interni privati ed esterni pubblici, dalle luci e dalle ombre degli “spazi qualunque”, nelle vite dei personaggi, attraverso il linguaggio visivo del cinema che è in grado di aggiungere la dimensione emotiva alla percezione intellettuale.
2022
Settore ICAR/21 - Urbanistica
978-88-3290-747-6
Schiavo, F. (2022). Lo schermo trasparente : cinema e città. Roma : Castelvecchi Lit edizioni.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
3 F SCHIAVO Lo schermo trasparente.pdf

Solo gestori archvio

Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 1.36 MB
Formato Adobe PDF
1.36 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/594454
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact