Deformabilita' eritrocitaria, metaboliti stabili dell'NO e perossidazione lipidica in atleti non professionisti