Significato clinico delle alterazioni emoreologiche