No one can confuse eating with nourishment and the table is at the center not only of family life but also of social life. Judging by the increase in the commercial offer of restaurants on the streets of the cities, one wonders how we all managed to feed ourselves sooner. The fact is that today with food we not only support ourselves, but also our relationships. In fact, food means: it elaborates values, it narrates, it builds discourses. Furthermore, food communicates: it presides over the social field, animates debates, unfolds in events, generates the economy. With Tasty and tasty Gianfranco Marrone lays the foundations of the semiotics of food which in recent years has engaged him with field research and theoretical frameworks. Thus he discovers two real idioms: the tasty, with which we recognize what is on the plate; the savory, with which we sensorially perceive aromas, temperatures, textures. These are the languages ​​spoken within the gastronomic discourse.

Nessuno può confondere mangiare con alimentarsi e la tavola è al centro non della sola vita famigliare ma anche di quella sociale. A giudicare dall’aumento di offerta commerciale di ristorazione nelle strade delle città c’è anzi da chiedersi come facessimo ad alimentarci tutti prima. Il fatto è che oggi con il cibo non sostentiamo soltanto noi stessi, ma anche le nostre relazioni. Il cibo infatti significa: elabora valori, narra, costruisce discorsi. Inoltre il cibo comunica: presidia il campo sociale, anima dibattiti, si dispiega in eventi, genera economia. Con Gustoso e saporito Gianfranco Marrone getta le fondamenta di quella semiotica del cibo che negli ultimi anni l’ha impegnato con ricerche sul campo e inquadramenti teorici. Scopre così due veri e propri idiomi: il gustoso, con cui riconosciamo ciò che sta nel piatto; il saporito, con cui percepiamo sensorialmente aromi, temperature, consistenze. Sono le lingue parlate all’interno del discorso gastronomico.

Marrone, G. (2022). Gustoso e saporito. Introduzione al discorso gastronomico. Milano : Bompiani.

Gustoso e saporito. Introduzione al discorso gastronomico

Marrone, Giovanni
2022-01-01

Abstract

Nessuno può confondere mangiare con alimentarsi e la tavola è al centro non della sola vita famigliare ma anche di quella sociale. A giudicare dall’aumento di offerta commerciale di ristorazione nelle strade delle città c’è anzi da chiedersi come facessimo ad alimentarci tutti prima. Il fatto è che oggi con il cibo non sostentiamo soltanto noi stessi, ma anche le nostre relazioni. Il cibo infatti significa: elabora valori, narra, costruisce discorsi. Inoltre il cibo comunica: presidia il campo sociale, anima dibattiti, si dispiega in eventi, genera economia. Con Gustoso e saporito Gianfranco Marrone getta le fondamenta di quella semiotica del cibo che negli ultimi anni l’ha impegnato con ricerche sul campo e inquadramenti teorici. Scopre così due veri e propri idiomi: il gustoso, con cui riconosciamo ciò che sta nel piatto; il saporito, con cui percepiamo sensorialmente aromi, temperature, consistenze. Sono le lingue parlate all’interno del discorso gastronomico.
Settore M-FIL/05 - Filosofia E Teoria Dei Linguaggi
9788858798607
https://www.bompiani.it/catalogo/gustoso-e-saporito-9788830106383
Marrone, G. (2022). Gustoso e saporito. Introduzione al discorso gastronomico. Milano : Bompiani.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Marrone Gianfranco - Gustoso e saporito_compressed.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: Intera monografia
Tipologia: Post-print
Dimensione 4.14 MB
Formato Adobe PDF
4.14 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10447/579222
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact