Un modello di insegnamento–apprendimento che si fa carico, in modo esplicito, sia della dimensione disciplinare sia della dimensione affettiva e sociale delle relazioni tra gli attori della scena didattica, è quello dell’apprendimento cooperativo-metacognitivo. L’approccio cooperativo-metacognitivo crea le condizioni per un ambiente educativo idoneo ai bisogni degli studenti e coinvolgente, permettendo, all’interno della classe, un rapporto numerico insegnante-gruppo più vantaggioso; più tempo a disposizione per lo svolgimento dei compiti; più opportunità nei piccoli gruppi per riflettere, rispondere, autovalutarsi, ricevere feedback positivi immediati, aiuti e incoraggiamenti individualizzati, rispetto alla relazione tra l’insegnante e l’intera classe. Nella prima parte del libro si descrivono gli aspetti essenziali della didattica metacognitiva che punta a favorire negli studenti le competenze autoregolative e ad aiutarli a migliorare le loro strategie di studio e di apprendimento e a gestire in modo adeguato tutte le variabili che entrano in gioco nel percorso formativo. Nella seconda parte del libro, centrata sull’apprendimento cooperativo, si fa costante riferimento ad una metodologia didattica che ha dimensioni caratterizzanti quali, la mediazione sociale, l’interdipendenza positiva, la responsabilità individuale e di gruppo, l’uso intenzionale di piccoli gruppi e il lavoro insieme agli altri finalizzati a massimizzare il rendimento personale e collettivo.

Alessandra La Marca, Giuseppa Cappuccio (2020). Didattica metacognitiva e apprendimento cooperativo. Lecce-Brescia : Pensa MultiMedia.

Didattica metacognitiva e apprendimento cooperativo

Alessandra La Marca;Giuseppa Cappuccio
2020

Abstract

Un modello di insegnamento–apprendimento che si fa carico, in modo esplicito, sia della dimensione disciplinare sia della dimensione affettiva e sociale delle relazioni tra gli attori della scena didattica, è quello dell’apprendimento cooperativo-metacognitivo. L’approccio cooperativo-metacognitivo crea le condizioni per un ambiente educativo idoneo ai bisogni degli studenti e coinvolgente, permettendo, all’interno della classe, un rapporto numerico insegnante-gruppo più vantaggioso; più tempo a disposizione per lo svolgimento dei compiti; più opportunità nei piccoli gruppi per riflettere, rispondere, autovalutarsi, ricevere feedback positivi immediati, aiuti e incoraggiamenti individualizzati, rispetto alla relazione tra l’insegnante e l’intera classe. Nella prima parte del libro si descrivono gli aspetti essenziali della didattica metacognitiva che punta a favorire negli studenti le competenze autoregolative e ad aiutarli a migliorare le loro strategie di studio e di apprendimento e a gestire in modo adeguato tutte le variabili che entrano in gioco nel percorso formativo. Nella seconda parte del libro, centrata sull’apprendimento cooperativo, si fa costante riferimento ad una metodologia didattica che ha dimensioni caratterizzanti quali, la mediazione sociale, l’interdipendenza positiva, la responsabilità individuale e di gruppo, l’uso intenzionale di piccoli gruppi e il lavoro insieme agli altri finalizzati a massimizzare il rendimento personale e collettivo.
Settore M-PED/03 - Didattica E Pedagogia Speciale
978-88-6760-799-0
Alessandra La Marca, Giuseppa Cappuccio (2020). Didattica metacognitiva e apprendimento cooperativo. Lecce-Brescia : Pensa MultiMedia.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La Marca-Cappuccio.pdf

Solo gestori archvio

Descrizione: File principale
Tipologia: Versione Editoriale
Dimensione 6.3 MB
Formato Adobe PDF
6.3 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10447/494379
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact