Sempre uguale sempre diverso. Riflessioni sulla nozione di invariante linguistico