Francesco Fichera. La storia come repertorio di "forme utili"