Il calcio coronarico è indipendentemente associato alla rigidità arteriosa e al cholesterol burden nei pazienti con ipercolesterolemia familiare